Via Pietro Romano 33, Roma
info@soseuropa.it

DIVENTA VOLONTARIO DEL PROGETTO EUROPEO YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING 2017

SOS Europa - Associazione di promozione sociale

DIVENTA VOLONTARIO DEL PROGETTO EUROPEO YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING 2017

Il Programma Volontari per YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING 2017 ha come scopo principale quello di permettere a tutti i giovani, italiani e non, che vorranno essere parte di questo grande Evento di attivarsi nell’accoglienza e supporto per i visitatori e i partecipanti provenienti da tutta Europa, dando un chiaro ed evidente messaggio e immagine di integrazione, universalità e solidarietà, trasferendo i valori e i contenuti del progetto, attraverso un’opera di informazione e sensibilizzazione.

Ogni Giovane volontario diventa così una parte attiva dell’Evento. Partecipare ad uno dei più grandi eventi internazionale che si svolgerà a Roma è una esperienza unica e irripetibile e potrà essere resa ancora più unica con il contributo di migliaia di giovani che decideranno di partecipare.

Essendo parte del team di Volontari per YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING 2017 non solo contribuirai al successo della manifestazione, ma acquisirai competenze e conoscenze uniche, diventando anche tu il portatore del messaggio di accoglienza ed integrazione.

 

CHE COSA E’ YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING

Il progetto YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING identificando la partecipazione come uno dei settori d’intervento, ha l’obiettivo di sostenere la partecipazione dei giovani alla democrazia rappresentativa e alla società civile, e di sostenere il coinvolgimento e la partecipazione dei giovani e delle organizzazioni giovanili nell’elaborazione, attuazione e valutazione delle politiche mediante lo strumento del dialogo strutturato. Uno degli obiettivi specifici è quello di ideare o modificare leggi nazionali che migliorino la condizione giovanile.

SOS Europa, insieme a tutti i partner coinvolti, intende utilizzare il dialogo strutturato come strumento per una migliore cooperazione in materia di gioventù teso a coinvolgere sempre più giovani, in particolare quelli con minore opportunità, nello sviluppo delle politiche dell’EU.

La priorità tematica del nostro progetto sarà: «Consentire a tutti i giovani di partecipare a un’Europa eterogenea, connessa e inclusiva — Pronti per la vita, pronti per la società».

Con questo progetto si vuole dare l’opportunità a molti giovani e adulti di entrare in contatto con le organizzazioni impegnate nella promozione della cittadinanza attiva e nel miglioramento delle politiche in favore dei giovani.

Il progetto coinvolge 48 giovani (24 uomini e 24 donne) più 12 decisori politici o esperti nel settore delle politiche per la gioventù, per un totale di 60 partecipanti (di cui 28 con minori opportunità) provenienti da 12 diversi paesi. Il progetto prevede un meeting trasnazionale che si svolgerà a Roma nel mese di ottobre 2017 e sarà organizzato da SOS Europa in collaborazione con tutti i partener. Le attività si svolgeranno con le più moderne metodologie non formali di confronto europee quali Open Space Tecnology (OST), Focused Conversation, Future Search Conference e Dialogo Strutturato Europeo (DSE).

Il contenuto ed il piano delle attività sono basate sulla pubblicazione SALTO  come “Working on Work for All” e “InclusionthroughEmployability”. Ad ogni partecipante verrà poi consegnato lo YouthPass certificate.Allo scopo di condividere e diffondere i risultati del progetto al di fuori di SOS EUROPA e dell’Italia e di promuovere il ruolo del programma Erasmus+, è stato pensato un piano completo e complesso di divulgazione.

DOPO IL MEETING ci aspettiamo l’organizzazione di 12 eventi locali di diffusione dei risultati con una partecipazione di almeno 100 giovani ad evento per un totale di 1.200 giovani; la redazione di 12 progetti di introduzione di una nuova legge in favore dei giovani.

 

Cosa è il programma Erasmus Plus ?

Erasmus Plus è il programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020

Il programma, approvato con il Regolamento UE N 1288/2013 del Parlamento europeo.

Il programma integrato permette di ottenere una visione d’insieme delle opportunità di sovvenzione disponibili, mira a facilitare l’accesso e promuove sinergie tra i diversi settori rimuovendo le barriere tra le varie tipologie di progetti; vuole inoltre attrarre nuovi attori dal mondo del lavoro e dalla società civile e stimolare nuove forme di cooperazione.

Erasmus+ si inserisce in un contesto socio-economico che vede, da una parte, quasi 6 milioni di giovani europei disoccupati, con livelli che in alcuni paesi superano il 50%. Allo stesso tempo si registrano oltre 2 milioni di posti di lavoro vacanti e un terzo dei datori di lavoro segnala difficoltà ad assumere personale con le qualifiche richieste. Ciò dimostra il sussistere di importanti deficit di competenze in Europa.

Erasmus+ è pensato per dare risposte concrete a queste problematiche, attraverso opportunità di studio, formazione, di esperienze lavorative o di volontariato all’estero. La qualità e la pertinenza delle organizzazioni e dei sistemi europei d’istruzione, formazione e assistenza ai giovani saranno incrementate attraverso il sostegno al miglioramento dei metodi di insegnamento e apprendimento, a nuovi programmi e allo sviluppo professionale del personale docente e degli animatori giovanili, e attraverso una maggiore cooperazione tra il mondo dell’istruzione e della formazione e il mondo del lavoro per affrontare le reali necessità in termini di sviluppo del capitale umano e sociale, in Europa e altrove.

Il bilancio di 14,7 miliardi di euro per il periodo 2014-2020 rappresenta un aumento del 40% rispetto alla programmazione precedente. Finanziamenti addizionali riguardano la mobilità nel campo dell’istruzione superiore e per la costituzione di capacità con il coinvolgimento di paesi terzi.

Nel 2015 Erasmus+ dispone complessivamente di 1 miliardo e 736 milioni di euro per finanziamenti volti a promuovere opportunità per:

studenti, tirocinanti, insegnanti e altro personale docente, scambi di giovani, animatori giovanili e volontari.

creare o migliorare partenariati tra istituzioni e organizzazioni nei settori dell’istruzione, della formazione e dei giovani e il mondo del lavoro

sostenere il dialogo e reperire una serie di informazioni concrete, necessarie per realizzare la riforma dei sistemi di istruzione, formazione e assistenza ai giovani

Per la prima volta il Programma concede finanziamenti non solo a università e istituti di formazione, ma anche a partenariati innovativi, le cosiddette “alleanze della conoscenza” e “alleanze delle abilità settoriali”, che costituiranno sinergie tra il mondo dell’istruzione e quello del lavoro consentendo agli istituti d’istruzione superiore, ai formatori e alle imprese di incentivare l’innovazione e lo spirito imprenditoriale nonché di elaborare nuovi programmi e qualifiche per colmare le lacune a livello delle abilità.

In ambito sportivo, il programma si concentra su progetti transnazionali volti a sostenere gli sport amatoriali e ad affrontare le sfide transfrontaliere quali  contratare le partite truccate, il doping, la violenza e il razzismo, nonché promuovere il buon governo, la parità di genere, l’inclusione sociale e l’attività fisica per tutti.

 

Cosa si intende per Dialogo strutturato

Il Dialogo Strutturato europeo è lo strumento di mutua comunicazione tra giovani, organizzazioni, operatori/attori del mondo giovanile e responsabili delle politiche, creato ed utilizzato per costruire politiche concertate per le giovani generazioni.

Quando nasce

Si basa su:

  • Libro Bianco sulla gioventù della Commissione europea (2001);
  • Accordo del Consiglio europeo sugli obiettivi comuni da raggiungere nel settore delle politiche giovanili, con particolare riferimento a quelli relativi al rafforzamento della partecipazionee della cittadinanza attiva dei giovani;
  • Risoluzione del Consiglio europeo dei Ministri della Gioventù del 2006, che lo adotta ufficialmente.

 

SOS Europa

SOS EUROPA è un’associazione di promozione sociale indipendente, apartitica ed aconfessionale, con sede a Roma. Nasce per diffondere i valori culturali europei e per migliorare l’integrazione all’interno e all’esterno dell’Unione, favorire la mobilità dei giovani promuovendo lo scambio culturale e di conoscenze, la cittadinanza europea attiva e partecipata, ed opportunità di networking. L’Associazione non ha fini di lucro e persegue esclusivamente finalità della solidarietà sociale, umana, civile, culturale e di ricerca etica. Organizza corsi, attività formative, seminari, ed è partner di diversi progetti europei.

E’ stata fondata nel gennaio 2016 da Mattia Di Tommaso che da anni opera in realtà associative e si occupa di tematiche comunitarie, e si avvale di un team di numerosi giovani volontari appassionati ed esperti in Europrogettazione e politiche europee. In particolare SOS EUROPA persegue prioritariamente I seguenti scopi:

  • l’impegno per la realizzazione di una società interculturale, solidale e finalizzata all’incontro e allo scambio con l’Altro;
  • l’educazione alla responsabilità civile ed alla cittadinanza attiva;
  • sviluppare consapevolezza, coscienza critica, e competenza nelle giovani generazioni;
  • la promozione delle politiche giovanili e sociali;
  • la formazione culturale e politica dei giovani a livello europeo ed internazionale;
  • la promozione della mobilità giovanile in ambito culturale, formativo e lavorativo;
  • il sostegno a giovani artisti, nell’ambito delle arti figurative, del teatro, della musica, dello spettacolo e della libera creatività in genere;
  • favorire la libera circolazione delle idee e la diffusione del software libero nel mondo informatico; promuovere e sviluppare percorsi di educazione non formale.

Con sede a Roma, SOS Europa vuole essere un punto di riferimento per le persone e le organizzazioni interessate nelle dinamiche dell’integrazione europea.

SOS Europa è un ente accreditato per il Servizio Volontario Europeo.

 

Essere Volontario ti permetterà di:

  1. Ampliare le tue conoscenze ed esperienze, rendendoti partecipe di un contesto, internazionale, multiculturale e multilingue che sarà un percorso formativo e di crescita.
  2. Costruire un network di relazioni vere basato su entusiasmo, energia, talento, intraprendenza, voglia di fare ed esperienze vissute, che potrà esserti utile anche nel tuo futuro.
  3. Sviluppare nuovi ambiti di interesse vivendo una esperienza unica e differente dalla vita di tutti i giorni, scoprendo le tue attitudini e i tuoi talenti non esplorati fino a quel momento.
  4. Conoscere il programma Erasmus Plus e tutte le opportunità di formazione e mobilità offerte dal programma comunitario

 

I volontari nei grandi eventi internazionali

A Londra 2012 erano in 70.000, a Torino nel 2006 18.000, all’Esposizione di Shanghai nel 2010 si sono attivati in 70.000. I Volontari sono un network incredibile, alcuni di loro hanno dato vita ad associazioni dopo i grandi eventi – dalla Spagna al Giappone – e ancora oggi partecipano girando il mondo e stringendo nuove amicizie. Diventare un Volontario significa entrare a far parte di qualcosa di più grande.

 

Eredità del Programma Volontari

Nel pensare al Programma Volontari, SOS Europa ha cercato di capire cosa poteva offrire ai cittadini e cosa potevano formare un così grande numero di persone.
La risposta è arrivata quasi subito: un grande Social Network. La sola differenza è che coinvolgere direttamente le persone rende il network reale, vero. Diventando Volontario stringerai prima amicizia nella realtà, ti scambierai esperienze reali, potrai vedere i sorrisi dal vivo e parlare con persone da tutto il mondo.
Amicizia, esperienza e conoscenza, questi sono i valori sui quali poggia il nostro vero social network.
E quando tutto finirà? Se i tuoi nuovi amici torneranno a casa in altri paesi, potrai continuare a restare in contatto con loro via internet e magari andarli anche a trovare o perché no fare il Volontario nel loro paese al prossimo Grande Evento!

 

Il Capitale Sociale

Il Programma Volontari, in tutte le sue forme di partecipazione, determina uno sviluppo del Capitale Sociale locale e nazionale.

Il numero di ore di volontariato, di formazione e il totale delle persone coinvolte permette di accrescere la consapevolezza e i valori dell’aiuto, dell’accoglienza e della solidarietà, rendendo tutti noi portatori di un messaggio universale. E’ un’opportunità unica di partecipazione ad un Evento di portata internazionale nonché la possibilità di vivere attivamente il proprio status di cittadino del mondo. Il Programma lascerà molte altre eredità materiali e immateriali:

  1. Costruzione e mantenimento di una Comunità di Volontari attiva sul territorio che può fornire supporto anche per altre iniziative post-evento;
  2. Costituzione di una collettività virtuale che permetterà di mantenere viva e rendere coesa tale Comunità oltre a costituire una base di interazione «a rete» per i prossimi Grandi Eventi ospitati nel nostro paese e non;
  3. La creazione nell’ambito del programma Servizio Volontario Europeo di competenza attraverso cui diffondere l’esperienza YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING 2017 prima e dopo l’Evento.

 

Non è prevista nessuna forma di retribuzione diretta o indiretta per il ruolo di volontario.

Scadenza

Le candidature vanno inoltrate entro la data del 05.02.2017 compilando il form sottostante. Il comitato organizzatore provvederà successivamente alla valutazione delle candidature pervenute e i profili interessanti saranno convocati presso la nostra sede per un colloquio conoscitivo.

YOUNG LEADERS INTERNATIONAL MEETING 2017 _ PROGRAMMA VOLONTARI

 

Pick a Date

Pick a Date

Should be Empty:

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento