Via Orvinio 2, Roma
info@soseuropa.it

SOS Europa: “Università riconoscano i CFU agli studenti con esperienze di mobilità internazionale Erasmus Plus ”

SOS Europa - Associazione di promozione sociale

SOS Europa: “Università riconoscano i CFU agli studenti con esperienze di mobilità internazionale Erasmus Plus ”

Lanciata oggi a Ciampino da SOS Europa, ONG nata per diffondere i valori culturali europei, una proposta legislativa dedicata agli studenti italiani che partecipano al programma “Erasmus Plus”.

Obiettivo della proposta è di garantire a ciascuno studente universitario fino a 6 crediti formativi per la loro partecipazione attiva al programma europeo “Erasmus Plus”. Un riconoscimento finora inapplicato e che interessa potenzialmente migliaia di laureandi coinvolti ogni anno in questo programma comunitario.

La mozione, che verrà inviata al Ministero della Pubblica Istruzione, alla Conferenza dei Rettori e alle istituzioni parlamentari italiane ed europee, è stata presentata durante la prima edizione dello “Young Leaders International Meeting” a cui hanno partecipato 60 giovani da tutto il Vecchio Continente, evento finanziato da “Erasmus Plus” per confrontarsi su come migliorare le politiche giovanili nazionali.

“Questa proposta legislativa – sostiene il Presidente di SOS Europa Mattia Di Tommaso – nasce dal rapporto quotidiano con tanti giovani che, una volta partecipato a questo programma europeo, si ritrovano alla conclusione delle attività di apprendimento svolte con un bagaglio di conoscenze più ampio, a cui riteniamo sia giusto dare un adeguato riconoscimento in termini di crediti formativi, cosi anche da stimolare gli altri studenti a parteciparvi”.

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento