SOS EUROPA: Parte da Palermo il progetto Giovani WannaBe

Il giorno 5 Dicembre si è tenuto a Palermo, nel Liceo E. Basile, il primo evento del progetto Giovani Wannabe. L’evento ha visto la partecipazione di 30 ragazze e ragazzi tra i 18 e 22 anni, dall’ultimo anni di scuola superiore ai primi anni di università.

In linea con gli obiettivi di progetto, l’evento ha avuto come obiettivo quello dare avvio ad una community permanente di elaborazione, produzione di idee e suggerimenti per il futuro, migliorando le conoscenze, competenze e abilità dei giovani partecipanti sul funzionamento degli enti locali (come procedure legislative, regolamenti, normative di riferimento) e promuovendo l’elaborazione e definizione di proposte legislative migliorative delle politiche giovanili.

Partendo dalle conoscenze acquisite grazie al materiale formativo a disposizione, e grazie a intense sessioni di educazione non formale e informale che hanno toccato vari temi, i partecipanti sono stati guidati in un processo di apprendimento durante il quale hanno avuto la possibilità di migliorare le proprie soft skills in materia di team-working, time-management, problem solving, pensiero critico e dialogo costruttivo, comunicazione interpersonale.

Per prima cosa, attraverso una sessione di educazione non formale, i ragazzi hanno acquisito conoscenze relative al mondo del programma Erasmus+ e alle opportunità di mobilità individuali nel settore della gioventù.

La seconda attività è stata un’attività di team-building durante la quale è stato chiesto loro di riflettere su alcune problematiche particolarmente vicine al loro mondo, alla loro età e alla scuola. Il risultato è stata la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione realizzata dai giovani per i giovani come strumento di inclusione e contrasto ad ogni forma di discriminazione. Ne è seguito poi un dibattito in plenaria sugli argomenti trattati. Questa attività ha rappresentato un importante momento di condivisione e apprendimento informale fra pari su come lavorare in gruppo, come ascoltare gli altri e come portare avanti un dibattito in modo costruttivo e arricchente.

Infine, il pomeriggio è stato interamente dedicato alla simulazione di un Consiglio Comunale del Comune di Palermo, nel quale i partecipanti sono stati divisi in tavoli di lavoro tematici, definiti sulla base delle Commissioni Consiliari:

  • Urbanistica –  Lavori Pubblici – Edilizia Privata e residenziale pubblica – Edilizia scolastica ed edilizia pericolante – Città Storica – Traffico
  • Igiene e Sanità – Servizi Ecologici – Solidarietà Sociali – Pari opportunità e Politiche di genere
  • Pubblica Istruzione – Beni e Attività culturali – Tempo libero – Arredo urbano – Sport – Politiche giovanili – Toponomastica
  • Programmazione, Sviluppo economico e attività produttive – Lavoro e artigianato – Mercati e Mercatini – Polizia municipale – Turismo e Attività culturali

Il risultato dell’esercitazione è stato quello di elaborare in gruppo 4 proposte legislative di intervento, una per ciascun gruppo, per migliorare il loro conteso locale. Durante la fase finale di presentazione delle proposte hanno preso parte anche alcuni “political decisional makers”, che hanno contribuito all’arricchimento dei ragazzi e delle ragazze.

La giornata si è conclusa con una valutazione complessiva da parte dei partecipanti, a cui è stato chiesti di dare singolarmente un feedback. Il 100% dei partecipanti ha espresso un parere positivo sulla giornata, che è stata definita “interessante” “coinvolgente” e “di ispirazione” per il loro futuro.

 

Related Posts

CLOSING MEETING ROME 13/12/2023

CLOSING MEETING ROME 13/12/2023 Mercoledi 13.12.2023 si è svolta a Roma la riunione di chiusuraRead More

Lunedì 8 Aprile 2024: Rivoluzione nella Comunicazione

Lunedì 8 aprile 2024 alle ore 16.30 si terrà presso la sala consiliare di RomaRead More

La leadership giovanile: un pilastro per il futuro

Nell’era della globalizzazione e del cambiamento tecnologico, la leadership giovanile emerge come una forza vitaleRead More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *